Amazing Fuerteventura

 

Photogallery panorami. & Windsurf action Photogallery.

INFO TURISTICHE:
Conosciuta come l'isola tranquilla, si trova a soli 100 km. dalle coste del Marocco ed è la seconda isola più grande delle Canarie. Di origine vulcanica, la sua orografia è caratterizzata dall'accentuato effetto dell'erosione del vento. Il clima dell'isola è secco e caldo, con una temperatura media annuale che si aggira sui 19°; le piogge sono praticamente assenti. L'isola, un vero paradiso per gli amanti del sole e del mare, presenta una combinazione di luoghi desertici, colate di lava, mari di dune e spiagge praticamente incontaminate. Gli amanti della natura selvaggia, dei grandi spazi sconfinati e degli sport nautici troveranno sicuramente pane per i loro denti! Anche i turisti più esigenti che desiderano ogni genere di comodità saranno felici di trovarla presso la cittadina di Corralejo a Nord del comune di La Oliva o a Puerto del Rosario, la capitale dell'Isola, dove si trova anche l'aeroporto internazionale.


I prodotti tipici dell'isola sono i pomodori, il Queso Majorero (formaggio), l'Aloe Vera, il pesce locale, le Papas Arrugadas (piccole patate), la Salsa de Mojo e le Tapas.
Fuerte si raggiunge dall'Italia con voli low cost in circa 4 ore. E' consigliabile prenotare una macchina a noleggio (utilitaria €.130 circa) da trovare già pronta all'aeroporto perchè vi consentirà di raggiungere comodamente la vostra destinazione e le zone più belle dell'isola.
Navigando in rete, si trovano facilmente sistemazioni alloggiative di tutti i tipi e per tutte le tasche.


WINDSURF INFO:
Statisticamente, la costa Nord offre un numero di giorni navigabili di tutto rispetto permettendo anche 150/190 uscite annue; il 70% circa in condizioni side shore.
Il migliore moto ondoso, direzione da W a N, si registra da Ottobre ad Aprile. In questo periodo spesso di esce al "Galleggio" e con tavole wave piuttosto voluminose (anche 90 lt.).
Lo swell estivo, quello da vento, con direzione da NNE a NE si concretizza da aprile ad agosto.
Il periodo migliore per trovare vento va da aprile ad agosto; marzo/aprile e luglio/agosto sono i mesi con vento mediamente più sostenuto e che permette di usare tavole wave di minor litraggio (+/-80 lt.) e vele 4.0, 4.7, 5.2.


A Nord dell'isola sono concentrati i principali spot wave (Majanicho, La Caleta, Punta Blanca, Isla de Lobos, Rocky Point, El Cotillo, Flag Beach, Glass Beach e Puerto Lajas).
A Sotavento, nel Sud Est dell'isola, i venti provenienti da N-NE sono nettamente più sostenuti rispetto al Nord.
Attenzione, i mesi statisticamente meno sfuttabili sono settembre, ottobre, novembre e dicembre. Mentre a gennaio, febbraio e marzo le probabilità di surfare sono intorno al 50%.
Sull'isola ci sono diversi windsurf rental e/o scuole. Personalmente, per il noleggio dell'attrezzatura mi sono affidato all'indubbia competenza dello Shaper, Saildesigner e Rider Bouke Becker, titolare di Witchraft a cui potete affidarvi per qualsiasi consiglio e la cui disponibilità va ben oltre il dovuto.


CONSIDERAZIONI PERSONALI:
Con mia moglie abbiamo trascorso una settimana di vacanza a Fuerteventura dal 24 febbraio al 4 marzo. Abbiamo alloggiato presso l'Hotel Corralejo Beach, direttamente sull'oceano, in zona porto/centro paese. Al nostro arrivo abbiamo avuto subito sensazioni positive, sia per il clima mite che per la bellezza della natura, dei paesaggi e del mare. Anche il forte contrasto fra i colori predominanti (blu e marrone) ci ha lasciato senza parole. Piacevole e positivo anche l'impatto con il centro di Corralejo, costellato di locali, ristoranti e negozi che si affacciano su una passeggiata davvero gradevole.


La cosa che più ci ha ammaliato è stata la sconfinata bellezza di scorci suggestivi di natura selvaggia piùttosto che la candida bellezza dei piccoli borghi dispersi nel nulla, delle infinite spiagge di sabbia, delle calette nascoste, delle scogliere a picco sull'oceano, del deserto di dune o di lava o degli imponenti rilievi vulcanici. Non possiamo infine non citare la potenza e la perfezione dell'incessante moto ondoso che ipnoticamente cattura l'attenzione come se fossero le fiamme di un falò.
Sull'isola, oltre agli sport d'acqua, si possono praticare svariate altre attività tra cui il trekking e/o biking, escursioni tra le mutevoli dune di sabbia, fuoristrada a bordo di quad o dune buggy, gite a dorso di cammello ecc.


Insomma Fuerte ci ha catturato, ci è piaciuta a tal punto che abbiamo deciso di annoverarla tra le nostre mete future preferite.
Un doveroso ringraziamento va all'amico Danilo Gorelli che ci ha fornito utili indicazioni per trarre il massimo dalla nostra vacanza sull'isola e per le preziose info logistiche pre e post partenza.

Photogallery panorami.

Windsurf action Photogallery.